Nepal: Gai Jatra - a particular festival

Nepal: Gai Jatra - a particular festival

Il Gai Jatra, "Festival delle mucche", viene celebrato in modo grandioso nelle città di Katmandu, Patan e Bhaktapur. Secondo il calendario lunare del Nepal, questo festival cade nella quindicina scura (Bhadra Krishna Pakchhya), solitamentenel mese di agosto).

Le famiglie, che hanno perso i loro membri e parenti nel corso dell'anno, sfilano per le strade delle città della Valle di Kathmandu, travestiti da mucche e con mucche vere decorate e dipingono i bambini piccoli, in memoria dei defunti, girando a piedi e scherzando in piccoli gruppi. Si ritiene che celebrando questa festa, con l'aiuto delle vacche l'anima delle persone decedute durante l'anno avrà presto la possibilità di riposare nel cielo, e che benedirà da lì con un sacco di buona fortuna.

La mucca, nella religione indù, è venerata come la progenitrice madre. Secondo la tradizione, dopo la nostra morte, ci sono molti posti orribili da attraversare per arrivare in paradiso. Se noi siamo stati dei peccatori cadremo nel Peep Kunda (stagno Pus) fra tutte le immondizie come urine, latrine e tante altre cose puzzolenti!

Le Scritture dicono, che se abbiamo peccato durante la nostra vita non possiamo uscire da questo posto orribile per raggiungere il cielo, quindi se noi adoriamo la vacca in questo giorno, in questo modo, immediatamente i nostri parenti morti avranno modo di attraversare il fetore emanato da questo brutto posto, se sono cadute lì, e ottenere così il modo di andare in paradiso. Inoltre, vi è il vasto oceano cosmico chiamato Baitarani da attraversare per raggiungere il cielo, che possiamo attraversare solo con l'aiuto della mucca, così le persone decorano le vacche in nome dei loro parenti defunti e pregano Dio per il loro arrivo veloce nel cielo.La gente che non possiede una mucca, decora i bambini in nome delle loro anime passate.

Gai Jatra in Nepal è famoso anche come un giorno satirico. I giornali pubblicano molte vignette beffarde e caricature soprattutto sulle figure politiche del paese, nel passato era addirittura permesso di includere satira sul re del Nepal. Commedianti intrattengono la gente con spettacoli di strada, scenette, farse divertenti, umoristiche e satiriche sui personaggi al potere .

Si ritiene che il festival è stato avviato dal re Pratap Malla durante il periodo del regno dei Malla, per aiutare la moglie a riprendersi dalla perdita del figlio. Forse il più colorato ed intenso si svolgono le festività nella città di Bakhtapur.